Cosa dovrebbe avere una serie TV per essere considerata davvero una serie TV? Beh la risposta è semplice: una bella sigla. Tutti noi quando troviamo una serie che ci piace, la prima cosa che facciamo è cercare di capire chi è A imparare la sigla a memoria. Che essa sia composta da parole a da una semplice base musicale, se la musica ci entra in testa, sarà impossibile evitare di cantarla all’inizio di ogni puntata. E, a volte, diciamocelo pure, aspettiamo solo la sigla per poterla canticchiare allegramente. Ecco alcune delle sigle delle serie TV che non riusciamo a non canticchiare.

Dawson’s Creek: Paula Cole – I Don’t Want to Wait
Ammettilo. Che quella serie ti piacesse o no anche tu ti sei ritrovato almeno una volta a cantare il famosissimo “Anowonoweii”! Una serie che ha segnato i ragazzi degli anni 90, e anche quelli che erano solo dei bambini come me, si sono ritrovati di fronte allo schermo a vedere una puntata di Dawson’s Creek solo per aspettare il fatidico momento dove le note e l’inglese andavano a farsi benedire. Il momento è ovviamente il momento della sigla. Se la puntata era appena iniziata allora valeva la pena vederla perchè sapevi che il momento “Anowonoweii” doveva ancora arrivare altrimenti, se la sigla era già passata decidevi tra te e te se vedere la puntata oppure aspettare i cartoni delle 16. “Anowonoweii” era, è e sarà una pietra miliare delle sigle delle serie TV.

Game of Thrones: Game of Thrones Theme
Sebbene sia il classico esempio di semplice colonna musicale senza parole, quella di Game of Thrones è divenuta un successone tra le sigle delle serie TV. Alcuni amano la serie TV per la sigla, altri amano sia la serie TV che la sigla e altri ancora amano solo la colonna sonora! Qualunque sia l’opinione sulla serie di Game of Thrones, è impossibile discutere sulla sigla di apertura. Impossibile non canticchiarla e, essendo un motivetto anche abbastanza semplice da imparare, alla seconda/terza puntata potreste ritrovarvi già ipnotizzati da quelle note che vi usciranno dalla bocca e forse anche a squarcia gola! Si canticchia quella sigla osservando il mondo di Game of Thrones che si costruisce sotto i nostri occhi e di fronte alle nostre urla che potrebbero essere confuse con grida di dolore.

Pretty Little Liars: The Pierces – Secret
Forse la sigla di Pretty Little Liars è un pochino più difficile da imparare ma, impara il testo in inglese (o almeno pronuncia qualcosa vicino al testo in inglese) e la tua vita sarà rovinata per sempre. Ad ogni puntata non potrai fare a meno di cantare o canticchiare la sigla; battere le mani a tempo di musica o battere qualsiasi oggetto contro qualsiasi altro oggetto sempre a ritmo di musica e, magari, mentre cerchi di cantare la sigla delle bugiarde più bugiarde. “Ho un segreto, riesci a tenerlo? Giura che questa volta lo terrai per te. Faresti meglio a sigillarlo nella tua tasca portandotelo fino nella tomba. Se te lo mostro, allora so che non dirai quello che ti ho detto, perchè due persone possono tenere un segreto solo se una delle due è morta“. Trovatemi un testo più adatto a questa serie TV.

How I Met Your Mother: The Solids – Hey, Beautiful!
È solo una manciata di secondi la sigla di HIMYM ma non è possibile non canticchiarla. Quel insieme di “Pa Pa Pa” che ti uscirà dalla bocca è più contagioso dell’ebola e ti ritroverai, senza che tu te ne accorga, a canticchiarlo senza controllo. Saranno nove stagioni e più di 200 puntate e tu sarai sempre lì a cantare una canzoncina di pochi secondi che non ti uscirà più dalla testa. Puntata dopo puntata. Un insieme di fotografie raffiguranti i cinque protagonisti (Ted, Robin, Barney, Marshall e Lily) della serie fanno da sfondo a quella piccola colonna sonora che farà da inizio ad una serie TV che ha fatto la storia.

Veronica Mars: The Dandy Warhols – We Used To Be Friends
Era quasi triste quando la sigla di Veronica Mars finiva. Una colonna sonora forte per una serie TV con protagonista una giovane detective altrettanto forte. Una prima versione è stata inserita nelle prime due stagioni e, per la terza ed ultima stagione, è stata messa la stessa colonna sonora ma in versione più dark. Anche questa volta, quando accendevi la televisione e ti imbattevi in Veronica Mars, non ti chiedevi quale crimine era stato commesso e se Veronica avesse già scoperto alcune risposte. No. Ti chiedevi se la sigla era stata già mandata in onda o se il momento tanto atteso doveva ancora arrivare. Sono quelle le sigle che fanno la storia. Quelle sigle che aspetti tanto durante una puntata e Veronica Mars ne è la prova con una colonna sonora che ci mostrata i vari personaggi protagonisti che accompagnavano quella giovane bionda che risolveva crimini in una semplice scuola cittadina.

Queste erano, o sono, le sigle che, personalmente, non riesco a fare meno di canticchiare. Ditemi in un commento qua o su Facebook se siete d’accordo con me o se avete altre sigle di cui non potevate fare a meno.

Nel caso voleste rimanere sempre aggiornati sulle novità del sito vi invito a mettere MiPiace alla pagina Facebook: LetsTV.
Nel caso voleste rimanere sempre aggiornati sulle novità del sito vi invito a seguirmi su Twitter: @LetsTVofficial

A presto!

dAvide

(Visited 107 times, 1 visits today)