elite

Netflix ormai produce serie da ogni paese e, direttamente dalla Spagna, arriva questa nuova intrigante serie: ÉLITE. Ecco un breve riassunto della storia e una recensione su ciò che queste 8 puntate ci hanno mostrato!

NETFLIX ÉLITE:
RIASSUNTO DI UN INTRECCIO DI STORIE

Élite è la rappresentazione di cosa succederebbe se Tredici (13 Reasons Why) e How to Get Away with Murder avessero un figlio. eliteLa storia si svolge all’interno di una scuola superiore privata frequentata da studenti ricchi, figli di persone di una certa importanza. Quest’abitudine cambia quando tre ragazzi poveri, in seguito al crollo della loro scuola, vengono trasferiti proprio in questo “paradiso”. Samuel, Nadia e Christian entreranno a far parte delle vite dei ricchi e viziati studenti cambiandole per sempre. Una, in particolare, verrà stravolta: uno degli studenti della scuola verrà trovato morto. Così iniziano le nuove vite di Guzman, Carla, Polo, Lu, Ander, Marina e Omar, senza dimenticarci di Nano, il fratello di Samuel!

RECENSIONE ÉLITE:
COSA È SUCCESSO NELLA PRIMA STAGIONE
[SPOILER!!!]

Questa storia è stata una continua evoluzione.
Negli 8 episodi di questa prima stagione assistiamo a dei flashforward (scene nel futuro) in cui vediamo i protagonisti essere interrogati dalla polizia in seguito all’omicidio di Marina. Scopiamo quasi subito che la ragazza è stata ammazzata con il trofeo della scuola (questo mi ricorda qualcosa…)

Così, in 8 puntate, vediamo tutte le storie dei protagonisti che arriveranno ad essere un’unico grande filone che porterà all’omicidio di Marina. Dalla storia a tre di Carla, Polo e Christian ai problemi dopo la prigione di Nano; dai conflitti tra Lu, Nadia e Guzman al segreto di Ander e Omar. Tutti sono, in qualche modo, collegati all’omicidio.
Solo nell’ultima puntata, ovviamente, scopriamo chi è stato il responsabile della morte della ragazza dai capelli rossi che ha creato problemi a chiunque.
A colpire Marina con il trofeo è stato…
[SPOILER]
|
|
|
|
|
|
|
|
|
|
Polo. Il ragazzo ha perso Carla, la sua ragazza, che in seguito a delle delusioni da parte del ragazzo ha deciso di cominciare una relazione a due con Christian. Polo, geloso di questa situazione, vuole riconquistare la sua ex.
eliteMarina, nel frattempo ha aiutato Nano, fratello di Samuel, a rubare gli orologi del padre di Carla. Uno in particolare, contiene dei segreti legati al crollo della scuola di Samuel, Christian e Nadia. La famiglia di Carla rivuole quell’orologio per evitare che i documenti vengano rilasciati pubblicamente.
Marina viene scoperta quasi subito e Polo, sapendo dell’orologio, la sera del ballo se lo vuole fare ridare per poter salvare Carla e la sua famiglia. La situazione degenera e Marina si ritrova presto in una pozza di sangue. Ma i problemi di Polo non finiscono qua perchè, dopo aver rivelato all’ex e a Christian di aver ucciso Marina, non può più rimettersi con Carla per dar credibilità al suo alibi.
Polo, in poche parole, ha ucciso Marina, e Carla e Christian sono diventati suoi complici dato che lo hanno aiutato a crearsi l’alibi e a disfarsi dell’arma del delitto.

Insomma, un casino. In tutto questo è Nano che viene arrestato per l’omicidio di Marina.
Marina era incinta di Nano e i due avrebbero dovuto scappare insieme la sera in cui la ragazza è morta. Poco dopo essere stata colpita, Marina si rialza e Nano è accanto a lei durante i suoi ultimi respiri. Per paura, il ragazzo scappa ma Samuel, suo fratello, lo vede per poi denunciarlo alla polizia.
Insomma, un casino parte 2. E non è ancora finita! La serie è stata ufficialmente rinnovata per una seconda stagione.

RECENSIONE ÉLITE:
LA MIA OPINIONE
[SPOILER!!!]

Fino all’ultimo momento, ero anche felice per la morte di Marina ma, vedere la scena in piscina, mi ha quasi fatto cambiare idea ma poi è ricomparso Nano e sono tornato al mio pensiero originale. Un personaggio che non ho sopportato molto nel corso di questa prima stagione e non so neanche bene perché ma è stato più forte di me.
Ho sperato, fino all’ultimo, che il vero colpevole fosse Samuel e non Polo. Marina si è rialzata dopo essere stata colpita e ha perso nuovamente i sensi tra le braccia di Nano. È proprio Samuel l’ultima persona a vedere la ragazza prima che la polizia arrivasse sul luogo del delitto. Avrei voluto tanto che la stagione finisse con un flashback in cui vediamo Marina svegliarsi e ricevere il colpo di grazia da Samuel, ma così non è stato. Chissà… magari la seconda stagione mi regalerà questa gioia.

Per concludere, Élite è una serie che, di sicuro, riesce a intrattenere e a portare fino alla fine lo spettatore senza troppi momenti di noia. L’episodio 7, con la scena della rissa in cui Samuel scopre la verità, vince tutto.
Serie, per me, promossa anche se, ovviamente, esistono serie di qualità migliore in cui i trofei vengono dati ad avvocati pronti a uccidere chiunque…

Si, continuo a citare How to Get Away with Murder ma la somiglianza è troppo grande per non essere notata.

INSTAGRAM : LetsTV
FACEBOOK:
 LetsTV.
TWITTER:@LetsTVofficial

dAvide

(Visited 705 times, 7 visits today)