spoiler!


Penso che almeno una volta abbiate sentito nominare “LOST“, una la serie tv andata in onda dal 2005 al 2011 sul canale statunitense ABC (noto anche per Grey’s Anatomy e Desperate Housewives). Ebbene, Lost è una delle serieTV più famose dell’ultimo decennio e questo grazie ad ogni singolo suo componente: gli attori (e i loro personaggi), la storia principale (e quelle secondarie), i colpi di scena, gli enigmi, i misteri e chi più ne ha più ne metta. La mia sarà una descrizione generale ma ecco cosa presenta Lost. (ATTENZIONE AGLI SPOILER!).

4  8  15  16  23  42

Tutto ebbe inizio il 22 settembre 2005, quando il volo Ocenic 815 si schiantò su un’isola in seguito a delle strane turbolenze. Jack, uno dei tanti protagonisti della serie, si ritrova in un campo di bamboo e, dopo aver percorso qualche metro, arriva sulla spiaggia dove trova alcuni resti dell’aereo e alcuni sopravvissuti.
Tra questi possiamo notare subito Claire, Charlie, John, Hurley (Hugo), Sayid, Shannon, Boone, Kate, Sawyer, Michael, Walt e Vincent, il cane di Walt. Ognuno ha una storia diversa e tutte verranno raccontate, tramite flashback, nelle puntate successive. Troveranno il pilota dell’aereo il quale dirà di essere uscito di 1000 miglia dalla rotta. Inoltre, dopo qualche secondo, il pilota viene aggredito da qualcosa di misterioso, come un mostro, e il suo corpo viene ritrovato insanguinato, ferito e, ormai, privo di vita. Nessuno sa che cosa possa essere questo mostro ma molto presto i sopravvissuti capiranno che ci sono altre persone oltre a loro: li chiamano “gli altri”.
I 48 sopravvissuti dovranno cercare di adattarsi all’isola cercando cibo e acqua. Quest’ultima viene trovata da Jack inseguendo suo padre, il quale dovrebbe essere morto. L’acqua viene trovata in alcune grotte che diventeranno la nuova abitazione di alcuni di loro. Qui vicino intanto, John trova qualcosa di strano: una botola impiantata nel terreno. La costruzione sembra apparentemente vuota ma, una notte, una strana luce esce dall’interno della struttura aumentando le speranze di John di riuscire ad aprirla. Proprio l’uomo, dopo alcuni giorni, farà un’escursione con Boone e i due troveranno un aereo sulla cima di un burrone. John, impossibilitato momentaneamente a camminare, fa salire Boone ma l’aereo precipita e il ragazzo viene riportato alle grotte in gravissime condizioni. Perderà la vita poichè Jack non riuscirà a salvarlo. Boone è solo una delle prime vittime che l’Isola ha richiesto. La storia prosegue fino a quando Jack e il suo gruppo, incontrano gli “altri” al cui comando c’è Benjamin Linus. John itanto rivela a tutti della botola e, dopo averla aperta verrà scoperto un uomo, vivo, al suo interno. Desmond. Quest’ultimo è stato mandato sull’isola per il progetto Dharma e l’uomo si rivelerà essere la causa della caduta dell’aereo. Le storie proseguono fino a quando Jack, Sawyer e Kate vengono rapiti dagli “altri” e qui incontrano Juliet, una donna che finirà per aiutarli e diventerà una di loro. Dopo un mese passato sull’isola, Jack, Kate, Sun, Aaron (il figlio di Claire avuto sull’isola), Sayid e Hurley riescono a tornare a casa diventando “i Sei della Oceani”. Nel frattempo molti dei sopravvissuti muiono tra cui Libbie, Ana Lucia, Mr.Eko (tutti e tre appartenenti alla parte posteriore dell’aereo), Shannon e Charlie.

Tristezza a parte, i Sei devono tornare presto sull’Isola perchè Ben, tornato segretamente in città, dice loro di dover tornare per salvare quelli rimasti. Tornati sull’isola, Sun si separa dagli altri e incontra un gruppo di persone che trasportano una cassa contenente qualcosa di strano. Intanto Ben, ha letteralmente spostato l’isola e da qui tutti coloro che si trovano sull’isola cominciano a viaggiare nel tempo e ciò causa degli effetti collaterali uccidendo Charlotte, una donna arrivata successivamente sull’Isola insieme a Miles e Daniel per aiutare tutti le persone sull’Isola. Tutto a questo punto diventà molto più complicato e, insieme ai flashback, vengono mostrati anche i flashforward ovvero ciò che avverrà in futuro. Viaggiando nel tempo, Jack e il gruppo tornano negli anni settanta, nel momento in cui l’associazione Dharma stava costruendo le varie strutture sull’isola. A questo punto i viaggi nel tempo si fermano e Jack cercherà di fermare la costruzione delle basi Dharma per evitare che, nel futuro, il volo Oceanic 815 precipiti sull’isola e tutti saranno salvi. Tutto ciò sarà possibile grazie ad una bomba che li potrebbe portare nel presente, ovvero nel momento in cui si trovavano tutti sull’aereo. La bomba esplode ma Juliet perde la vita inutilmente poiché sono tutti ancora sull’Isola e niente è cambiato anche se al posto dei flashback e dei flashforward vengono mostrate le scene dei passeggeri dell’Oceanic 815 che riescono ad arrivare a destinazione. Sull’isola vengono presentate le vite di Jacob e suo fratello, colui denominato l’Uomo Nero poichè è in grado di diventare il Fumo Nero, ovvero il mostro che uccise il pilota. I due sono nati sull’isola e l’Uomo Nero vuole scappare da lì per vedere il mondo ma Jacob glielo ha sempre impedito perchè suo fratello è il male in persona. Sarà proprio con l’Uomo Nero che Jack avrà lo sconto finale che riuscirà a vincere per permettere ai suoi compagni di tornare a casa con l’aereo con cui sono tornati sull’isola i Sei. L’Uomo Nero viene ucciso da Jack il quale è in pessime condizioni e ritorna al campo di bamboo in cui si è svegliato la prima volta che è arrivato sull’Isola. Qui vede i suoi amici che riescono a partire con l’aereo. Successivamente arriva Vincent vicino a lui, proprio come la prima volta, e Jack chiude l’occhio che ha aperto nella prima scena. Nella realtà parallela, tutti i passaggeri del volo Oceanic 815 si incontrano in una chiesa in cui il padre di Jack dirà loro che ora possono passare oltre segnando così la loro morte definitiva.

Lost si è una serie molto complicata e, ancora oggi, molti cercano di capirne il finale. Io ho avuto solo alcuni problemi nel capire se tutti fossero morti insieme. I sopravvissuti sono morti in tempi diversi ma sono andati “oltre” tutti insieme (nemmeno in Ghost Whisperer) non prima di aver vissuto in una specie di purgatorio (realtà parallela).
Questa è la mia teoria e, anche se il finale non è facilmente comprendibile, e alcuni misteri sono rimasti irrisolti, ritengo che Lost sia una delle migliori serieTV che io abbia visto (non a caso è la mia serieTV preferita) poichè è un misto perfetto di elementi i quali hanno creato una miscela esplosiva che prese poi il nome di LOST.

INSTAGRAM : LetsTV
FACEBOOK:
 LetsTV.
TWITTER:@LetsTVofficial

A presto!

dAvide

(Visited 196 times, 1 visits today)