Recensione: Pretty Little Liars 5×25 “Welcome to the Dollhouse”

spoiler!

Eccomi qua con la mia prima recensione. Una prima recensione che vorrei dedicare al season finale della quinta stagione di Pretty Little Liars.
Welcome to the Dollhouse” è il titolo della puntata numero 120 di questa serie tv iniziata l’8 giugno del 2010 e divenuta subito un successo in tutto il mondo. Con la venticinquesima puntata della quinta stagione molte domande rimangono ancora in sospeso ma ci vengono mostrate anche alcune rivelazioni. Andiamo dunque a vedere cosa ci ha riservato la puntata.

Le bugiarde, incastrate da A nel processo dell’omicidio di Mona, stanno per essere portate in prigione.
Durante il tragitto le quattro si promettono di stare insieme nonostante i problemi che si presenteranno in futuro ma, ben presto, il furgoncino su cui si trovano si ferma e le porte si aprono. Le liars si ritrovano davanti proprio che le stordisce con un gas speciale (il fluinetrazepam). Appena sveglie Spencer, Aria, Hanna ed Emily si ritrovano in quelle che sembrano essere le loro stanze anche se in realtà sono delle prigioni progettate da A. Le bugiarde scoprono di essere in trappola ma poco dopo le porte delle loro finte stanze si aprono, ritrovandosi in un corridoio che le porta nel finto soggiorno della casa di Alison. Qui le quattro vedono una bionda con una maschera suonare il pianoforte e, credendo che la ragazza sia proprio Alison, le bugiarde le si avvicinano. Finita la canzone, la ragazza misteriosa si toglie la maschera e scopriamo che la bionda non è Alison ma bensì la “defunta” Mona.

Nonostante gli spoiler, la reazione di tutti è stata più o meno questa:

Shock a parte, Mona, la quale ci fa credere per un attimo di stare guardando Resurrection, è convinta di essere Alison poichè vuole così. Le cinque, dopo aver preso “allegramente” una tazza di tè tutte insieme, seguono Mona/Alison in una stanza in cui scoprono che ha organizzato uno speciale ballo di fine anno solo per le bugiarde ma saranno loro a gestirlo con cibo, musiche, scenografie e quant’altro. Il tutto mentre Hanna è in quel periodo del mese.

Intanto mamma e papà Hastings fanno una visita alla vera Alison in prigione poichè i due credono che sia stata lei ad organizzare il rapimento delle quattro bugiarde. Alison però, rivela loro che la colpa di tutto ciò è di A, quello arrivato dopo Mona. Nello stesso momento Toby, Ezra e Caleb stanno cercando di capire dove possano essere finite le ragazze e presto si ritroveranno a collaborare con i genitori di Spencer e la simpaticissima Tanner. I componenti della squadra però, quando crederanno di aver trovato le quattro ragazze, scopriranno che in realtà sono ancora molto lontani da esse.
Tornando alla casa delle bambole, durante la notte la corrente si toglie e le cinque bugiarde possono uscire dalle loro stanze ma hanno tre minuti per poter rientrare o A le farà morire di fame e sete. Dopo aver organizzato un piano di fuga, e aver scoperto che in realtà Mona non crede veramente di essere Alison, le cinque ragazze tornano nelle loro rispettive camere e Spencer sogna i cubi con lettere visti nella stanza dei giochi. I cubi cominciano a spostarsi e la ragazza sogna il nome di A: ChArles. Dopo aver avvisato le altre, i preparativi del ballo proseguono e, riuscendo ad ingannare il psicopatico stalker, Mona riesce a prepare un piccolo oggetto in grado di far saltare la corrente per poter scappare. Dopo il trucco e parrucco, le ragazze arrivano finalmente al grande evento ritrovando la stanza piena di manichini. Le quattro sono sicure che ChArles sia lì con loro e, al momento dell’incoronazione di Mona/Alison come reginetta del ballo, Spencer decide di incoronare lo stalker come re del ballo per farlo uscire allo scoperto. Al momento giusto, Aria riesce a far saltare la corrente e le cinque possono scappare ma Spencer arriva in una stanza in cui ci sono alcuni effetti personali di ChArles. Tra questi è presente un video in cui vediamo Jessica diLaurentis in compagnia di una Alison appena nata e altri due bambini. Uno dei due bambini si presume essere Jason e l’altro si presume essere ChArles. Qual è il legame che lega i tre bambini però? Ottima domanda.
Tornando alla puntata, dopo aver visto il video, Spencer si ritrova faccia a faccia con ChArles, il quale però indossa una maschera e il pensiero di levargliela dal volto avrebbe rovinato i primi dieci episodi della sesta stagione. Dopo pochi secondi, Mona raggiunge Spencer e ChArles scompare nel nulla. La fuga riprende e le cinque bugiarde arrivano finalmente fuori. Davanti a loro però vedono una recinzione e, poco prima di finire arrostite, Spencer vede il cartello che segnala che la recinzione è elettrificata per poi riuscire a fermare le altre quattro in tempo. Grazie Spencer per averci mostrato un’altra volta che sei l’unica intelligente del gruppo. A questo punto le cinque capiscono di essere ancora in trappola e che da quella prigione non si può scappare.

L’episodio si dimostra fin da subito essere il migliore di questa quinta stagione riuscendo a tenere lo spettatore col fiato sospeso per tutta la sua durata. Una qualità che non si vedeva da alcune puntate ma che riesce a farsi sentire benissimo in questi ultimi 40 minuti. Abbiamo ottenuto poche risposte, come sempre ormai, ma forse abbiamo già tutti i pezzi necessari per comporre questo complicato puzzle e noi non lo sappiamo.

La sesta stagione tornerà a giugno. Mancano ancora tre mesi ed ecco come poter superare l’ansia e la rabbia di questo lungo, lungo periodo di attesa.

INSTAGRAM : LetsTV
FACEBOOK:
 LetsTV.
TWITTER:@LetsTVofficial

A presto!

dAvide

(Visited 152 times, 1 visits today)

I commenti sono chiusi.